Il Cristo velato di Napoli

Il Cristo velato di Napoli

Ecco i documenti che “smontano” il mistero del sudario. Non c'è mai stata la mano di un alchimista, né si è trattato di un processo miracoloso del marmo. Una nota del 1752 lo... Continua »
La battaglia finale

La battaglia finale

Prima di conoscerlo l’ho citato tante volte, il cardinal Carlo Caffarra. Ripetevo quello che raccontava lui, di quando il Papa, Giovanni Paolo II, che lo teneva come suo più fidato consigliere sui temi della famiglia e dell’antropologia, lo interrogò e gli chiese quante volte al giorno leggesse il racconto della... Continua »
I medici non sono demiurghi

I medici non sono demiurghi

«Il bambino non può guarire. E allora? Se la malattia è irreversibile, i medici si devono arrendere al loro compito: assistere il malato fino alla fine». Intervista al genetista Domenico... Continua »
Che cosa ci può insegnare la storia di Charlie

Che cosa ci può insegnare la storia di Charlie

«Qualche ora in più, concessa dall’ospedale, per gli ultimi saluti, poi si spegneranno le macchine che tengono in vita il piccolo Charlie, il bimbo britannico di dieci mesi affetto da una rara malattia genetica ritenuta incurabile». Dicono così le agenzie di stampa che sto consultando oggi, 30 giugno 2017. Charlie Gard... Continua »
Aspettando Godot, ovvero il capolinea della civiltà occidentale

Aspettando Godot, ovvero il capolinea della civiltà occidentale

Ridotto ad uno stato di larva, ad una macchietta dell’essere in cerca di nulla: questo è l’uomo per Samuel Beckett. Nella storia della letteratura poche sono le opere che hanno ritratto un’umanità così raccapricciante come quella messa in scena in Aspettando Godot, tanto da rappresentare il capolinea dell’uomo occidentale, il... Continua »