La battaglia finale

La battaglia finale

Prima di conoscerlo l’ho citato tante volte, il cardinal Carlo Caffarra. Ripetevo quello che raccontava lui, di quando il Papa, Giovanni Paolo II, che lo teneva come suo più fidato consigliere sui temi della famiglia e dell’antropologia, lo interrogò e gli chiese quante volte al giorno leggesse il racconto della... Continua »
Aspettando Godot, ovvero il capolinea della civiltà occidentale

Aspettando Godot, ovvero il capolinea della civiltà occidentale

Ridotto ad uno stato di larva, ad una macchietta dell’essere in cerca di nulla: questo è l’uomo per Samuel Beckett. Nella storia della letteratura poche sono le opere che hanno ritratto un’umanità così raccapricciante come quella messa in scena in Aspettando Godot, tanto da rappresentare il capolinea dell’uomo occidentale, il... Continua »
La fine dell’uomo occidentale

La fine dell’uomo occidentale

L’uomo occidentale è finito per carenza di stelle. L’uomo è fatto di desiderio, ha bisogno di alzare lo sguardo a cercare le stelle, de-sidera, ed è questa ricerca che lo tiene dritto in piedi, in vita. È questo lo spazio nel quale si infila la ricerca di infinito. Ma, prima... Continua »
Matrimonio e libertà

Matrimonio e libertà

La libertà del consenso, mediante il quale l’uomo e la donna costituiscono il patto coniugale, è sempre stato riconosciuta nella cultura occidentale. Già il Diritto romano recitava: consensus facit nuptias. Anche la Chiesa ha  da sempre sostenuto e difeso nel suo Diritto questa libertà [cfr. per es. DH 643]. Ciò... Continua »
La salvezza ci interessa, eccome!

La salvezza ci interessa, eccome!

Grazie a Dio non sono teologa, per cui non ci provo neanche a pesare col bilancino le parole che sono state dette dalle due parti in Svezia. Siccome sono cattolica, mi fido del Papa, e finché non cambia il Catechismo dormo come un bimbo svezzato in braccio a mia madre,... Continua »
How do you talk to young people?

How do you talk to young people?

“How do you talk to young people?” – I asked Father Vincent Nagle, Californian San Francisco who lives in Milan where he became a priest of the Society of St. Charles after meeting Don Giussani. I expected that would make me a good speech on the pastoral, the language, the... Continua »
Come si fa a parlare ai giovani?

Come si fa a parlare ai giovani?

“Come si fa a parlare ai giovani?” – ho chiesto a don Vincent Nagle, californiano di san Francisco che vive a Milano dove è diventato sacerdote della Fraternità San Carlo dopo l’incontro con don Giussani. Mi aspettavo che mi facesse un bel discorso sulla pastorale, sul linguaggio, al limite sulla... Continua »
Marzo mese maschile

Marzo mese maschile

Marzo è il mese in cui il Padre senza misura ha concentrato se stesso nel ventre di una ragazzina. Un angelo messaggero le ha preso l’orecchio, lasciandole intendere che di lì a nove mesi si sarebbe festeggiata, in Palestina, la data numero zero del Natale. A marzo ricordiamo anche quel... Continua »
Per favore, non sottovalutateci

Per favore, non sottovalutateci

Cari opinionisti che in queste settimane affollate le nostre televisioni, le pagine dei nostri giornali e le trasmissioni nelle nostre radio spiegandoci l’amore e i diritti, vorrei farvi un appello: per favore, non sottovalutateci. Vedete, noi giovani siamo tesi come molle, pronti a scaldarci e bruciare nel giro di pochi... Continua »
La via della pace

La via della pace

di Benedetto XVI […] Via di realizzazione del bene comune e della pace è anzitutto il rispetto per la vita umana, considerata nella molteplicità dei suoi aspetti, a cominciare dal suo concepimento, nel suo svilupparsi, e sino alla sua fine naturale. Veri operatori di pace sono, allora, coloro che amano,... Continua »
Sottomissione for dummies (lezione per ripetenti)

Sottomissione for dummies (lezione per ripetenti)

Non pensavo che qualcuno mi si sarebbe filato ancora su questa storia della sottomissione. Insomma l’ho spiegata anche al maiale. Pensavo di essere finalmente fuori moda. Invece per colpa o merito del mio amico Mario mi ritrovo a cercare di spiegare di nuovo cosa ho capito io della parola sottomissione... Continua »
Una diversa “radicalità” di vita per sconfiggere Daesh.

Una diversa “radicalità” di vita per sconfiggere Daesh.

Per definizione ciò che è “moderato” non è appassionante. Noi stiamo dimenticando che i giovani non chiedono semplicemente di essere “moderati” – sia nel senso di avere un controllo che li moderi, sia nel senso dell’essere tali –, ma chiedono piuttosto un motivo valido per dare la vita. Per offrirla... Continua »
La pecora numero 100.

La pecora numero 100.

Non mi improvviso esegeta dei brani del Vangelo, non ne avrei né i titoli, né gli strumenti, ma mi sento destinataria della Parola di Dio. E quindi? Quindi capita che alcune pagine,  alcune frasi delle Sacre Scritture o di opere di Santi, ti prendono di mira con più insistenza, colpiscono... Continua »
Pornosaturazione.

Pornosaturazione.

Apro il mio browser. Pagina predefinita “msn.it”, il portale Microsoft Network. Uno spaccato di “mondo” davvero niente male. Le ultime “news” su Sabrina Misseri, la gravidanza di Jennifer Aniston, il podio Ferrari sono affiancate in maniera efficacemente rettilea ed insinuante da “Festa hot per i 31 anni di Belén”, “Melissa... Continua »
Laudato si’ mi’ Signore per la mia pochezza.

Laudato si’ mi’ Signore per la mia pochezza.

Sabato scorso sono stata invitata a parlare a San Damiano, alla festa del Cantico, e a commentare la Laudato si’, l’enciclica del Papa sulla cura dell’ambiente. Sono temi che non frequento spesso, e non è che me ne vanti, ma preferisco ammetterlo. L’avevo letta, ovviamente, mi ero preparata, ma comunque... Continua »
Carissimo don Julian, da figlia del movimento…

Carissimo don Julian, da figlia del movimento…

La mia amica-quasi-sorella Benedetta Frigerio mi ha chiesto di pubblicare questa lettera indirizzata a don Julian Carron, dopo averla inviata a lui e ad altri più vicini. L’ho letta e l’ho trovata rispettosa verso il sacerdote, piena di amore da figlia per il padre, piena di passione per la ricerca... Continua »
Siamo di stirpe regale.

Siamo di stirpe regale.

Sono seduta in un vagone della metro, due ragazzi parlano fra di loro del loro prof, a occhio e croce sono universitari. A dire la verità uno parla, l’altro un po’ lo ascolta un po’ smanetta sul telefonino, che è poi l’occupazione prevalente dei passeggeri, soprattutto da quando c’è rete... Continua »
Il matrimonio non è magia, è mistero.

Il matrimonio non è magia, è mistero.

Non ho ancora letto una sola riga sull’imminente Sinodo sulla famiglia, ma già sono dispiaciuta per quello che leggerò – mi metto avanti col lavoro. Lo so che alla fine sui media – e attraverso di loro alla gente che in genere non è che stia lì a compulsare avidamente... Continua »
Gli indifferenti.

Gli indifferenti.

Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L’indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti. L’indifferenza è il peso morto della storia. L’indifferenza opera potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera. È la fatalità; è ciò su cui non si può... Continua »