Aspettando Godot, ovvero il capolinea della civiltà occidentale

Aspettando Godot, ovvero il capolinea della civiltà occidentale

Ridotto ad uno stato di larva, ad una macchietta dell’essere in cerca di nulla: questo è l’uomo per Samuel Beckett. Nella storia della letteratura poche sono le opere che hanno ritratto un’umanità così raccapricciante come quella messa in scena in Aspettando Godot, tanto da rappresentare il capolinea dell’uomo occidentale, il... Continua »
Santo Sepolcro: gli archeologi dicono che gli evangelisti avevano ragione

Santo Sepolcro: gli archeologi dicono che gli evangelisti avevano ragione

Cos’ha rivelato l’apertura della lastra di marmo dell’Edicola Il 20 ottobre 2016 ha avuto luogo uno degli eventi più straordinari degli ultimi secoli: l’apertura della lastra di marmo che custodiva il luogo in cui secondo la tradizione si trovava la tomba di Gesù, all’interno della basilica del Santo Sepolcro di... Continua »
Da ingegnere a Clarissa

Da ingegnere a Clarissa

La nuova vita di suor Maria Francesca. Da sempre animatrice parrocchiale, ad un certo punto ha sentito che la sua vita "non era... Continua »
Da Barbiana al Tiburtino

Da Barbiana al Tiburtino

Nasce dal prossimo anno scolastico una nuova attività al Centro Elis su ispirazione della Scuola di don Milani a Barbiana. Un dopo scuola aperto a tutti, in particolari agli allievi della Scuola Professionale Elis, uno spazio totalmente gratuito, aperto utti i giorni dalle 15 alle 18 compreso il sabato. Una Scuola aperta ai... Continua »
Padri di vetro con figlie di fuoco

Padri di vetro con figlie di fuoco

Il volto è grazioso, la sua voce è una pungitura, lo sguardo un incrocio di spaesamenti: malinconia, riscatto, vagabondaggi. Staziona in-fronte alle sbarre concitate di una fredda-galera: là dentro, stretta e costretta tra ferro e cemento, scorre lentissima la vita del padre. Uscirà quando apparirà una data-non-data: il 31 dicembre... Continua »
Quaresima, il paradosso della felicità

Quaresima, il paradosso della felicità

Don Fabio Bartoli, autore di un volume controcorrente: «Troppi luoghi comuni su questo periodo. Il pentimento non è auto-punizione. Ma riconoscere il dolore più grande: non sentirsi amati da un Padre»... Continua »